TBD, acronimo di To Be Defined, è un progetto ultra-editoriale che prevede la pubblicazione di un magazine tematico e la collaborazione con artisti per la realizzazione di eventi a esso collegati.
Gli artisti vengono invitati a rispondere ai contenuti, alle teorie e alle posizioni critiche espresse nel magazine attraverso la presentazione di un’azione o di un’opera.
Il percorso critico di ogni numero si sviluppa a partire da un fatto d’attualità che noi definiamo zeitgeisting, ovvero potenziale produttore e icona virale dello spirito culturale del tempo. Tale fatto è sintomo e/o coadiuvante di tematiche ampie, trattate sotto forma di saggi scritti e contenuti visivi.
A partire da un focus specifico sulla contemporaneità, il magazine apre quindi finestre di dialogo e un’interrogazione continua sull’arte e sull’estetica. L’intento è quello di mettere in discussione il rapporto tra artista, critico e curatore, definendo una pratica che solleciti uno scambio reciproco di idee e apra infinite possibilità interpretative e non esclusive.

TBD ULTRAMAGAZINE è un progetto di Anna Casartelli, Irene Sofia Comi, Camilla Compagni, Eleonora Fascetta, Roberto Malaspina, Francesca Manni, Daria Miricola, Sofia Pirandello, Iacopo Prinetti, Miriam Rejas Del Pino, partecipanti al corso per curatori CAMPO19.

TBD – To Be Defined is an ultra-editorial project which provides the publication of a thematic magazine and the collaboration with artists for the realization of events related to it.
Artists are invited to react to contents, theories and critical positions expressed in the magazine through the presentation of an action or an artwork.
In each issue the critical path develops from a single current event which we call zeitgeisting, meaning potential maker and viral icon of the cultural spirit of our era. This event is a symptom and/or a coadjuvant of larger subject matters, which are addressed in written essays and visual contents.
The magazine opens up to dialogue and to a perpetual inquiry around art and aesthetics, focalising on contemporaneousness. The aim is to call into question the connection among the artist, the critic and the curator defining a practice that urges a mutual exchange of ideas and opens to endless – and not exclusive – interpretative possibilities.

TBD ULTRAMAGAZINE is a project by Anna Casartelli, Irene Sofia Comi, Camilla Compagni, Eleonora Fascetta, Roberto Malaspina, Francesca Manni, Daria Miricola, Sofia Pirandello, Iacopo Prinetti, Miriam Rejas Del Pino, participants of the curatorial program CAMPO19.